Vacanze, Voli Low Cost e Hotel a basso costo

Cosa vedere in Tanzania

Cosa vedere in Tanzania

La Tanzania è sicuramente uno dei luoghi più ricchi di cose da vedere dell’intera Africa Orientale. In questa regione i paesaggi sono moltissimi, suggestivi, e tutti diversi tra loro: si potrà passare dalle vaste radure selvagge fino al Parco Nazionale del Kilimangiaro (la vetta più alta del continente) passando per le paradisiache isole tropicali dell’Oceano Indiano (come l’arcipelago di Zanzibar), ricche di una varietà faunistica e vegetale unica al mondo.

Proprio per la presenza di una così grande varietà di paesaggi e mete importanti, è necessario che il nostro viaggio in Tanzania venga organizzato nel migliore dei modi, tenendo conto di ciò che non potremmo assolutamente perderci!

Il Parco nazionale del Serengeti

In Tanzania esistono moltissimi parchi e radure in cui è possibile organizzare safari guidati e ammirare alcune delle specie animali e vegetali presenti solo in questi luoghi.

Safari in Tanzania

Sicuramente il Parco Nazionale del Serengeti è il più famoso tra essi: con un’estensione di 14.763 km² è abitato da alcune delle specie animali più note del continente (elefanti, leoni e giraffe sono solo alcuni tra essi). Un’escursione all’interno del parco, o la possibilità di organizzare un safari in Tanzania, sono sicuramente due delle cose che vale la pena fare almeno una volta nella vita: di solito è possibile scegliere se girare questi parchi in macchina oppure – se la zona e la stagione lo consentono – dormire accampati in tenda proprio in una delle aree selvagge di questa regione mozzafiato.

E’ consigliabile recarvisi sempre in compagnia di una guida esperta, organizzando per tempo la durata e il percorso da svolgere: il tour operetor Safari Avventura vi garantirá un esperienza unica e qualsiasi supporto per vivere una visita indimenticabile.

Zanzibar

Zanzibar spiaggia

Per gli amanti del mare cristallino, delle spiagge di sabbia bianca e delle immersioni tra la barriera corallina è sicuramente consigliabile una tappa a Zanzibar, regione semiautonoma composta da due isole (Unguja e Pemba).

Il luogo è paradisiaco e quindi ottimo anche solo per chi fosse alla ricerca di una vacanza all’insegna del relax. A parte questo per i più avventurosi è ovviamente possibile organizzare snorkeling, immersioni o bagni insieme ai delfini.

A Zanzibar è possibile fare una visita nel caratteristico centro storico, ma anche partecipare ad alcuni dei tour guidati per conoscere la flora e la fauna della zona e la sua foresta. Nella parte vecchia di Stone Town, capitale di Zanzibar, una delle attrattive principali è la Mercury House, ovvero la casa in cui è nata la star dei Queen Freddie Mercury: una vera chicca per tutti gli appassionati di musica.

Il Kilimangiaro e il suo parco 

Kilimangiaro

Altra attrattiva che merita una visita almeno una volta nella vita è ovviamente il Kilimangiaro, vetta più alta del continente Africano e meta ambita da tutti gli appassionati di trekking (il percorso richiede almeno 5 giorni). E’ consigliabile anche in questo caso affidarsi a una guida qualora s’intendesse scalare l’importante vetta Africana, e organizzare il viaggio direttamente da casa prima della partenza, così da essere certi di poter valutare i prezzi e la presenza dell’attrezzatura idonea in loco.

Qualora non si fosse intenzionati a scalare il Kilimangiaro è comunque consigliata una visita nel suo parco nazionale, uno dei luoghi più suggestivi e incredibili del pianeta. Al suo interno è possibile organizzare safari o escursioni: è presente una ricchissima varietà di piante e animali, e senza dubbio resterete senza fiato dall’emozione.

Parco Marino dell’Isola di Mafia

Nella zona più a sud della Tanzania si trova l’Isola di Mafia, una perla quanto a varietà faunistica marina e vegetazione. Oltre ai giganteschi baobab e alle foreste di mangrovie, quest’isola farà la felicità di tutti coloro che siano alla ricerca di una vacanza avventurosa e, in particolare modo, per gli appassionati di snorkeling: oltre alla presenza di circa 400 specie diverse di animali marini (tra pesci, delfini, tartarughe e mammiferi acquatici) si tratta dell’unico luogo al mondo in cui è possibile nuotare insieme agli squali balena.

Oltre al parco marino l’Isola di Mafia è spesso indicata come Isola delle spezie, questo perché come nel resto dell’arcipelago è possibile acquistare presso i mercati locali cannella, chiodi di garofano, cocco, zenzero e alcuni degli altri prodotti più famosi. Si tratta di una meta in cui è possibile godere di una vacanza rilassante difronte a un paesaggio mozzafiato, e allo stesso tempo non rinunciare a un po’ di moto e avventura grazie all’incredibile contatto con una natura selvaggia e incontaminata.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookiescookie da parte nostra. clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi