Vacanze, Voli Low Cost e Hotel a basso costo

Viaggiare in treno con i bambini

Viaggiare in treno con i bambini

Viaggiare quando si hanno bambini piccoli purtroppo non è mai facile e, esattamente come con ogni altro mezzo di trasporto, anche scegliere di viaggiare in treno comporta qualche difficoltà però se si adottano delle piccole e semplici regole, che consentono di ridurre al minimo le criticità, allora viaggiare in treno con i bambini potrà rivelarsi un’esperienza piacevole non solo per i genitori ma anche per tutti gli altri passeggeri a bordo.

Le regole da seguire

Per prima cosa è sempre meglio cercare di ridurre al minimo le fonti di stress per un bambino, quindi meglio evitare l’affollamento delle biglietterie fisiche presenti nelle stazioni ferroviarie e prenotare i biglietti online, utilizzando le varie app disponibili come ad esempio viaggiatreno che consente di eseguire questa operazione direttamente dal proprio smartphone.

In secondo luogo è bene cercare di rendere più agevoli possibile gli spostamenti, ovvero evitare di portarsi dietro dei bagagli troppo ingombranti che limiterebbero troppo la libertà di movimento e di conseguenza di prestare la dovuta attenzione ai bambini, quindi l’ideale è utilizzare dei bagagli a spalla oppure dei trolley, mentre per il passeggino una buona idea è di optare per quello con la chiusura a ombrello, invece se l’età del bambino è compresa tra i 6 e i 12 mesi potrebbe essere una buona soluzione anche il marsupio, perché in questo modo sia l’azione sia il movimento vengono ampiamente agevolati.

Una volta saliti sul treno e soprattutto durante il viaggio per evitare che i propri figli facciano troppa confusione disturbando gli altri passeggeri, magari creando disagi e tensioni, è opportuno cercare di tenere occupati i bambini con degli album da colorare, con la visione di qualche cartone animato sul tablet oppure cercando di coinvolgerli in qualche gioco o passatempo come ad esempio contare le gallerie, gli alberi o magari le stazioni in cui il treno si ferma.

Un’altra accortezza da adottare per rendere il viaggio ancora più pratico è quella di utilizzare tutti i servizi presenti a bordo, ovvero i comfort che i treni moderni mettono a disposizione dei propri passeggeri come i servizi igienici e la ristorazione, così nel caso di una lunga percorrenza scaldare il latte oppure la pastina per far mangiare il proprio bambino può rappresentare un grosso vantaggio, infatti basterà chiedere al personale addetto per ricevere questa cortesia. Inoltre se si viaggia con un bambino in età ancora da pannolino è anche opportuno assicurarsi che il treno sia dotato di un fasciatoio.

Perché scegliere di viaggiare in treno

Tra tutti i mezzi di trasporto esistenti il treno è sicuramente quello che in presenza di bambini risulta essere il più vantaggioso, perché:

  • Possiede tutti i servizi essenziali
  • Non si corre il rischio di trovare traffico
  • Le stazioni ferroviarie sono sempre posizionate in centro città e soprattutto sono collegate con i mezzi di trasporto pubblico locale
  • I sedili sono molto comodi e spaziosi
  • A differenza degli aeroporti per salire a bordo non è richiesto il check-in, quindi di conseguenza non c’è l’obbligo di passare per i controlli di sicurezza


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookiescookie da parte nostra. clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi